Nutrizione per il diabete di tipo 2 ogni giorno

Negli ultimi decenni, il numero di pazienti con diabete è cresciuto in modo incontrollato. Questa malattia assume il carattere di una pandemia. Il problema del diabete sta diventando un problema comune e non solo medico. Dopotutto, i limiti che tale diagnosi comporta in sé si applicano non solo agli aspetti medici, ma anche alla natura del cibo, dello sport e dello stile di vita in generale.

Il compito principale di tutte le misure terapeutiche per il diabete è la normalizzazione dei processi metabolici, in primo luogo la normalizzazione della glicemia. A tale scopo, i medici prescrivono diversi farmaci e insuline ai pazienti. Ma devi tenere conto del fatto che in alcuni casi di diabete, è sufficiente aderire alle raccomandazioni dietetiche per stabilire un metabolismo. Secondo le statistiche, il 30% dei pazienti con diabete può fare a meno dei farmaci, aderendo a una dieta speciale.

Diabete di tipo 1: inizia con la matematica

Il diabete di tipo 1 è una dieta per diabete mellito insulino-dipendente, in cui deve essere, prima di tutto, equilibrato nella quantità di proteine, grassi, carboidrati, vitamine, macro e microelementi. Se il paziente non è obeso (di norma, questi problemi sono assenti nei pazienti con diabete di tipo 1), la dieta quotidiana dovrebbe avere lo stesso valore calorico delle persone sane (età, genere e occupazione devono essere presi in considerazione). Con il diabete insulino-dipendente, è necessario conoscere esattamente la quantità di proteine, grassi e carboidrati consumati. Queste sono misure molto importanti e sono necessarie per selezionare una dose adeguata di insulina (per prevenire la carenza di insulina o il suo sovradosaggio e ipoglicemia).

Per facilitare la vita delle persone con diabete, è stato introdotto il concetto di unità per il pane (XE). Questo è un concetto condizionale che viene utilizzato dai nutrizionisti per semplificare il calcolo della quantità di carboidrati negli alimenti. 1 XE è 10 (escluse le sostanze di zavorra) o 12 (compresa la fibra alimentare) grammi di carboidrati. Tale XE aumenta la glicemia di 2,77 mmol / L e richiede 1,4 unità per l'assimilazione. insulina.

Avendo informazioni su quanto XE è contenuto in diversi prodotti (ci sono tabelle speciali), è possibile elaborare una dieta corretta e varia e scegliere una dose adeguata di insulina. Una persona con diabete ha bisogno di 18-25 XE al giorno, che dovrebbe essere divisa in 4-5 pasti. Per una seduta non è possibile utilizzare più di 7 unità.

Principi nutrizionali generali per il diabete di tipo 1:

  • Assicurati di seguire la dieta. Mangia 5-6 volte al giorno, con la necessità di coordinare l'assunzione di cibo con le iniezioni di insulina.
  • Escludere i carboidrati facilmente digeribili dalla dieta. È necessario rifiutare prodotti come zucchero, marmellata, dolciumi, confetteria, uva e altri prodotti che hanno una grande quantità di carboidrati semplici. Il posto dello zucchero che ti serve per scegliere i suoi sostituti (xilitolo, sorbitolo, fruttosio).
  • Pienezza (in nutrienti e calorie) e una maggiore quantità di vitamine nella dieta quotidiana.
  • L'inclusione di grandi quantità di fibre alimentari nella dieta.

Il rispetto dei principi di base della nutrizione dietetica, l'uso del principio del conteggio di XE con il trattamento dell'insulina aiuterà a diversificare il menu, non solo a una serie di alimenti
sostanze necessarie, ma anche piacere, oltre a prevenire possibili complicazioni della malattia.

Perché e come dieta per il diabete di tipo 2?

I disordini metabolici nel diabete di tipo 2 sono dovuti alla presenza di resistenza all'azione dell'insulina e alla violazione della sua secrezione da parte delle cellule pancreatiche. La causa o il fattore aggravante più comuni per il diabete di tipo 2 è l'obesità e la sindrome metabolica. Pertanto, la normalizzazione della nutrizione sarà il primo e importantissimo passo nel cammino verso la normalizzazione del metabolismo e dei livelli di glucosio nel sangue. La dieta aiuta anche ad aumentare la sensibilità dei tessuti all'insulina, che è importante per il diabete di tipo 2. Una dieta e un controllo del peso adeguati contribuiranno a ritardare il periodo di trattamento del diabete con farmaci che riducono lo zucchero o insulina e, in alcuni casi, persino a evitare il trattamento farmacologico..

Con il diabete, la dieta 8 è molto efficace. Nella maggior parte dei casi, i pazienti con diabete di tipo 2 sono sovrappeso. La dieta numero 8 influenza il metabolismo eliminando i depositi di grasso in eccesso.

Le principali raccomandazioni dietetiche della dieta n. 8:

  • Ridurre il valore energetico della dieta a causa di grassi animali e carboidrati facilmente digeribili. Proteina normale o alta.
  • Limitazione di liquidi, sale, spezie.
  • Devi mangiare 5-6 volte in piccole porzioni.
  • Trasformazione dei cibi culinari - usando vapore, cibi bolliti e in umido.
  • Calorie 1500-1700 kcal, proteine ​​80-90 g, grassi 60-70 g, carboidrati 150 g, sale - fino a 5 g, liquido - fino a 1 l.
  • Escludere prodotti a base di farina e pane bianco, patate, pasta, legumi, carni grasse, pesce, pollame, zuppe ricche, affumicate, salsicce, formaggi grassi, salsa, spezie, dolci dalla dieta.
  • La dieta dovrebbe essere dominata da alimenti che contengono molta fibra vegetale, macro e micronutrienti benefici.
  • Limita il consumo di bevande, poiché queste bevande sono una fonte di calorie in più, specialmente nelle persone obese. E quando si assumono farmaci per il diabete, l'alcol può causare ipoglicemia potenzialmente letale.

Dieta e diabete di grano saraceno

Di tutta la varietà di cereali, non c'è più utile per un diabetico del grano saraceno. In questo prodotto puoi trovare un vero klondike di ferro, calcio, iodio, magnesio, vitamine B e P. La composizione del grano saraceno comprende fibre e carboidrati difficili da digerire, che non aumentano lo zucchero nel sangue, perché la dieta del grano saraceno per il diabete non è solo consentita, ma anche utile. Questo cereale contiene rutina, una sostanza che rafforza la parete vascolare, che è molto importante per le persone con diabete. Il grano saraceno rimuove anche il colesterolo in eccesso dal corpo, prevenendo le complicanze macrovascolari del diabete.

Per una dieta a base di grano saraceno, i cereali vengono cotti a vapore durante la notte con acqua bollente. Puoi mangiarlo quanto vuoi. Devi berlo con kefir magro in una quantità di 1 litro al giorno. È possibile aderire a tale dieta per non più di 7 giorni. Se stai assumendo farmaci che riducono lo zucchero o insulina, durante la dieta devi ridurre la dose di farmaci in modo che l'ipoglicemia non si sviluppi. In tali casi, è meglio consultare il proprio medico..

Dieta proteica per diabetici

Una dieta proteica per il diabete è efficace e sicura per le persone con diabete di tipo 2 e obesità. In alcuni casi, tale dieta è ancora più efficace di una semplice dieta ipocalorica. Aderire a una dieta proteica è molto più semplice, perché una persona che segue tale dieta non lascia una sensazione di pienezza. Il principio di selezione di una dieta è molto semplice: la maggior parte delle calorie dovrebbe essere dovuta ai prodotti proteici.

Una sorta di dieta proteica è la dieta Ducan, popolare oggi. L'enfasi principale in questa dieta è su pesci non grassi, pollame, latticini. La dieta Ducan per il diabete non è adatta a chi ha problemi di colesterolo alto, gotta e reni e questi sintomi sono molto comuni tra i diabetici. Le persone con diabete dovrebbero sempre consultare un medico prima di una tale dieta..

Diabete gestazionale: come mangiare una futura madre

Se hai il diabete gestazionale, dovresti fare molta attenzione quando scegli i cibi. Circa l'80-90% dei casi può controllare le manifestazioni del diabete delle donne in gravidanza con dieta ed esercizio fisico, senza ricorrere a farmaci. La dieta per il diabete gestazionale non è molto diversa dai principi generali dell'alimentazione dei diabetici. Le uniche sfumature sono che il numero di calorie dovrebbe essere maggiore e il cibo dovrebbe essere ricco di oligoelementi e vitamine..

Un gran numero di persone con diabete, dopo aver letto le raccomandazioni sugli alimenti dietetici, rinuncia e decide di assumere medicine invece di una dieta estenuante. Ma se approfondisci e comprendi tutto, una dieta per il diabete equivale a una normale dieta per il controllo del peso corporeo. Una dieta simile è seguita da metà delle donne per apparire bella e sana. Ci sono molti libri di cucina e siti web con ricette per piatti deliziosi e dietetici, non essere pigro.

Dieta per il diabete per un menu settimanale

Menu per la settimana

Il menu per il diabete di tipo 2 per una settimana con ricette è una dieta approssimativa per i diabetici. Come già notato, idealmente, un nutrizionista esperto dovrebbe fare una dieta, tenendo conto delle molte sfumature.

Nonostante il fatto che molti alimenti siano limitati all'uso, mentre altri siano completamente vietati, puoi mangiare vario, equilibrato e corretto. Prima di dare un esempio di un menu di giorno, notiamo alcuni punti importanti.

Si consiglia un pasto in un volume non superiore a 50 grammi di pane integrale, una porzione del primo piatto - 250 grammi, un volume di liquido (composta, succo, ecc.) - 250 ml.

Una dieta esemplare per pazienti con diabete di tipo 2 (al giorno):

  1. Lunedi. Al mattino mangiano farina d'avena nel latte (porzione - 200 g), un pezzo di pane con crusca, tè verde non zuccherato leggermente preparato. Prima di pranzo, puoi mangiare un boccone: 1 mela agrodolce o una bevanda all'ibisco senza zucchero. Per pranzo - borsch, una fetta di pane, un'insalata di verdure. Il secondo spuntino è il mandarino. Cena - cotolette di cavolo, uovo di gallina - 1 pz., Tè senza sostituto dello zucchero. Prima di dormire - 250 ml di latte fermentato al forno.
  2. Martedì. Mattina - ricotta (100 g), porridge di grano saraceno - 100 g, 250 ml di tè non zuccherato. Pranzo - brodo di pollo con prezzemolo, cavolo in umido con carne magra (100 g). Zuppa di cavolfiore soufflé (200 g), cotolette di vapore (100 g). Per uno spuntino pomeridiano, puoi avere una gelatina fatta in casa senza zucchero, una mela. Di notte un bicchiere di kefir magro.
  3. Mercoledì. Mattina - orzo (200 g), pane, tè. Pranzo - zuppa con brodo di pesce, insalata - pomodori e cetrioli (200 g), petto di tacchino al forno (70 g), tè senza zucchero. Cena - Schnitzel di cavolo, bevanda al mirtillo rosso senza zucchero. Opzioni per uno spuntino pomeridiano: un bicchiere di composta di mirtilli fatta in casa, melanzane in umido sull'acqua, yogurt fatto in casa.
  4. Giovedi. Mattina - pollo bollito con verdure, pane, un piccolo pezzo di formaggio. Pranzo: zuppa di brodo di carne, spezzatino di verdure (fino a 200 g), frutta non zuccherata in umido. Cena - crocchetta di pesce, 1 uovo di gallina, tè con dolcificante. Per uno spuntino puoi pompelmo, macedonia condita con panna acida a basso contenuto di grassi, un bicchiere di kefir o latte cotto fermentato.
  5. Venerdì. Mattina - un'insalata di cavolo e carote, un pezzo di pesce bollito, pane. Pranzo - verdure in umido con pollo, borsch di verdure, tè con sostituto dello zucchero. Cena - casseruola di ricotta (150 g) e tè non zuccherato. Spuntino - una mela o composta, un'arancia o 2 mandarini, kefir per la notte.
  6. Sabato. Mattina - frittata proteica, 2 fette di formaggio (20 g), una bevanda con cicoria. Pranzo - zuppa con vermicelli, caviale di verdure, vitello in umido (70 g). Cena: porridge di zucca senza riso, insalata di cavolo fresco, succo di mirtilli rossi. Come spuntino pomeridiano, puoi cuocere le verdure al vapore, un'insalata di verdure fresche, bere latte al forno fermentato prima di coricarti - 250 ml.
  7. Domenica. Mattina - insalata di topinambur con mela, ricotta, biscotti. Pranzo: zuppa con fagioli, grano saraceno con tacchino, succo di mirtillo rosso. Cena - orzo, caviale di melanzane, tè (verde o nero). Snack - gelatina, kiwi (non più di due), yogurt senza grassi senza zucchero.

La dieta per il diabete è una parte essenziale del trattamento della patologia. Insieme all'assunzione di farmaci e attività fisica, il paziente sarà in grado di vivere una vita normale e appagante..

L'esperto nel video di questo articolo parlerà delle regole per la creazione di un menu per il diabete..

Menu Pancreatite

Tutti hanno familiarità con la frase - "I migliori amici del fegato, dello stomaco, del pancreas - FREDDO, FAME e PACE", quindi è importante alzarsi dal tavolo con una leggera sensazione di fame, mangiare una porzione che si adatta al palmo della mano e mantenere la calma emotiva, quindi il decorso della malattia sarà più facile e seguirà una pronta guarigione.. La dieta per la pancreatite non è così terribile come la immaginiamo, può essere abbastanza varia, gustosa e, soprattutto, sana e sicura. Ti invitiamo a familiarizzare con lei

La dieta per la pancreatite non è così terribile come la immaginiamo, può essere abbastanza varia, gustosa e, soprattutto, sana e sicura. Ti invitiamo a familiarizzare con lei.

Menu di esempio per tutti i giorni

Il primo giorno

  • Colazione: frittata al vapore con un uovo, tè debole con pane;
  • Spuntino: 2-3 pezzi di biscotti con formaggio;
  • Pranzo: 150 grammi di porridge di grano saraceno (pronto), zucchine, bollite o cotte senza spezie e burro, 100-150 grammi di ricotta con un contenuto di grassi fino al 9%;
  • Spuntino: grattugiato, mela dolce o cotto in forno;
  • Cena: farina d'avena sull'acqua 150-200 grammi, insalata di barbabietole grattugiate (possibile con l'aggiunta di carote bollite).

Secondo giorno

  • Colazione: 200 grammi di ricotta con tè o composta;
  • Spuntino: insalata di piselli e carote bolliti, condita con alcune gocce di olio vegetale;
  • Pranzo: 200 grammi di manzo bollito con pomodoro in umido nel suo stesso succo senza burro, 1-2 fette di pane, 150 grammi di farina d'avena in acqua;
  • Spuntino: 250 ml di gelatina di bacche / frutti consentiti, con una quantità minima di zucchero;
  • Cena: zuppa di verdure senza carne 300-400 grammi, un bicchiere di yogurt magro o latte fermentato senza coloranti e dolcificanti.

Il terzo giorno

  • Colazione: 150 grammi di porridge di riso nel latte, 2 crackers;
  • Spuntino: una mela al forno con ricotta;
  • Pranzo: 300 ml di zuppa in brodo di pollo con carne, una fetta di pane, verdure al forno o bollite;
  • Spuntino: 2 pezzi di albicocche secche / gelatina o yogurt (150-200 ml);
  • Cena: purè di carote per un importo di 150 grammi, una cotoletta media per una coppia.

Quarto giorno

  • Colazione: una porzione di casseruola di ricotta o 2 cheesecake senza uova e burro, tè o brodo di rosa selvatica con zucchero;
  • Spuntino: 30 grammi di formaggio a pasta dura;
  • Pranzo: zuppa di brodo di carne con farina d'avena o vermicelli, una fetta di pane, una cotoletta o una porzione di carne al vapore;
  • Spuntino: gelatina di frutta 150-200 grammi;
  • Cena: 150 grammi di purè di patate senza olio, 200 grammi di pesce al vapore, 1-2 infiorescenze di cavolfiore bollito.

Quinto giorno

  • Colazione: cotoletta al vapore, 150 grammi di barbabietole grigliate, tè, tè;
  • Spuntino: un bicchiere d'acqua senza gas, 2 cracker o biscotti;
  • Pranzo: brodo vegetale, porridge di grano saraceno 100 grammi, 100 grammi di pollo bollito, pane;
  • Spuntino: un bicchiere di yogurt naturale;
  • Cena: pasta di varietà dure 200 grammi, la stessa quantità di insalata di piselli lessati, barbabietole, carote condite con alcune gocce di olio d'oliva, mezzo marshmallow.

Sesto giorno

  • Colazione: zucca cotta e mezzo cucchiaino di miele, un bicchiere di kefir, pane;
  • Spuntino: 100 grammi di ricotta;
  • Pranzo: soufflé di riso e pollo al forno, una porzione non deve superare i 300 grammi, zucchine al vapore, brodo di rosa selvatica.
  • Spuntino: gelatina di pere al forno o mela / frutta;
  • Cena: farina d'avena sull'acqua 200 grammi, 100 grammi di vitello bollito, tè con un cucchiaio di latte, 1 albicocche secche.

Settimo giorno

  • Colazione: porridge di semola nel latte - 200 ml, composta dolce con pane;
  • Spuntino: salsa di mele / casseruola di ricotta - 100 grammi;
  • Pranzo: purè di verdure 200 grammi, 1-2 polpette di vapore di pesce, un bicchiere di yogurt;
  • Spuntino: gelatina o gelatina di bacche, frutta - un bicchiere;
  • Cena: brodo di pollo con patate e carote -250-300 ml, una fetta di pane, 1 barbabietole bollite, tè debole.

Inoltre, le verdure e la carne possono essere stufate nel loro succo senza aggiungere olio, si consiglia di utilizzare tali piatti, non prima di 1,5 mesi dopo il periodo di esacerbazione del pancreas. Previo accordo con il medico, è possibile introdurre nuovi prodotti ed espandere la dieta con altri piatti interessanti.

Segui una dieta sana con una combinazione completa di proteine ​​e carboidrati, non mangiare troppo e bevi abbastanza acqua pulita e naturale. Tali semplici regole nutrizionali aiuteranno a mantenere la funzione pancreatica, consentiranno alla malattia di non progredire ulteriormente e serviranno come una buona prevenzione e una buona abitudine per il resto della famiglia.

Regole di selezione del prodotto

L'organizzazione di una dieta sana inizia con la raccolta di un cestino della spesa. La scelta dei prodotti è determinata dai seguenti criteri.

Indice glicemico (GI)

Questo valore riflette il tasso di riassorbimento del glucosio (assorbimento) nel sangue dopo che è stato rilasciato dai prodotti trattati dall'organismo. Un indice glicemico elevato indica che il prodotto viene digerito rapidamente, formando glucosio, che penetra rapidamente nella circolazione sistemica. Cioè, i valori digitali dello zucchero aumentano bruscamente.

Con il prediabete diagnosticato, gli alimenti con un indice glicemico superiore a 70 vengono eliminati dalla dieta. Il cibo indicizzato da 30 a 70 è consentito, ma non per intero, ma limitato. Si consiglia di mangiare un set di alimenti composto da componenti con basso indice glicemico (da 30 unità e inferiori). I calcoli dell'indice non sono necessari, poiché i nutrizionisti hanno sviluppato tabelle speciali.

Caloria

Il secondo parametro importante è il contenuto calorico dei prodotti. Indipendentemente dall'indice glicemico, è necessario monitorare rigorosamente il contenuto calorico dei piatti e il volume delle porzioni. Poiché una delle indicazioni della dieta è quella di ridurre il peso corporeo, i cibi ipercalorici devono essere scartati. In uno stato di prediabete, è possibile aderire all'apporto calorico giornaliero raccomandato da un diabetico (2200–2500 kcal), con una leggera correzione dei costi energetici della persona.

Confrontando gi e calorie, puoi identificare gli alimenti per la tua dieta quotidiana.

Nutrienti

Un fattore altrettanto importante nella scelta degli alimenti per la dieta è la percentuale di nutrienti (grassi, carboidrati, proteine). Ogni categoria di nutrienti ha un effetto diverso sul tasso di produzione e assorbimento del glucosio. Le fibre proteiche vengono digerite a lungo dal tratto digestivo, quindi il processo di gluconeogenesi (il rilascio di glucosio dagli aminoacidi proteici) è lento, il che non provoca un grande carico di zucchero. L'assunzione giornaliera di proteine ​​nel menu dovrebbe essere almeno il 20% di tutto il cibo consumato.

La componente di carboidrati della dieta è anche divisa in base al tasso di assimilazione dei prodotti, alla formazione e all'assorbimento del glucosio nel sangue. Esistono carboidrati semplici, costituiti da monosaccaridi e polisaccaridi, che vengono assorbiti istantaneamente, aumentando i livelli di zucchero. Al contrario, carboidrati complessi o polisaccaridi (fibre, amido, pectina) vengono elaborati meno attivamente dal corpo, senza dare un rilascio forzato di glucosio, consentendo allo stesso tempo di non soffrire la fame per molto tempo.

Alle persone con iperglicemia (alto contenuto di zucchero) si consiglia di consumare il 45% di carboidrati complessi, di tutti gli alimenti consumati. I grassi di origine animale contribuiscono al rapido assorbimento dello zucchero e provocano anche l'accumulo di depositi di colesterolo sulle pareti vascolari e un significativo aumento di peso. Per evitare ciò, è necessario sostituire il grasso animale con quello vegetale. Pertanto, la dieta per il prediabete consiste in alimenti ipocalorici ricchi di fibre, proteine ​​e grassi vegetali.

Importante! La dieta deve essere adeguatamente bilanciata e non sovraccaricata. Oltre a queste raccomandazioni, è necessario tenere conto delle caratteristiche del corpo legate all'età, della presenza di reazioni allergiche ai prodotti, della presenza di patologie croniche di altri organi.
.

Dieta per il diabete

La dieta consiste in cibi sani che aiutano a stabilizzare la glicemia. Quando si consiglia il prediabete:

  • deve fare colazione;
  • mangiare razionalmente durante il giorno;
  • Non usare dolci e snack proibiti per uno spuntino;
  • prima di andare a letto, bere un bicchiere di latte fermentato con un contenuto di grassi non superiore al 2,5%.

Un menu di esempio che può essere preso come base

Brodi e zuppePiatti principaliContorniinsalate
zuppa di piselli o fagioli (senza aggiunta di carni affumicate)cavolo in umido con carne di coniglio o pollamegrano saraceno"Vitamina" (cavolo con carote ed erbe fresche).
orecchio (la preferenza dovrebbe essere data ai pesci magri)piroscafi di tacchinogiacca di patatecavolo di mare con cetrioli
zuppa di cavolo o borscht su brodo di tacchino (vitello)crocchette di pesce al vaporebroccoli al vapore (cavolfiore)Insalata greca (il formaggio feta è raccomandato come componente del formaggio)
zuppa di marecavolo ripieno di pollamecotolette di cavoletti di Bruxelles o bianchiverdura (cetrioli, peperoni verdi, pomodori, cipolle, erbe)
brodo di pollo con polpette di pollopeperoni verdi ripieniverdure in umido o purea di verdureInsalata di whisky di verdure crude (cavolo, barbabietole, carote)
zuppa di funghicarne o pesce bollitipasta (categoria A)fagiolo (bastoncini di granchio, fagioli in scatola, aglio, pomodori)
zuppa di verdure su brodo di pollo (la pelle deve essere rimossa dal pollo)pollo in umido con panna acida 10% di grassifagioli o lenticchie brasati con pomodori e cipollecrauti con mirtilli rossi

Le insalate devono essere condite con yogurt naturale, olio di semi di lino, olive, panna acida a basso contenuto di grassi. Cheesecake o casseruola di ricotta (frutti di bosco freschi consigliati), frittata con spinaci o uova sode, un panino (pane integrale + formaggio feta), porridge di avena, grano o orzo con frutta (bacche) sono adatti per un pasto mattutino. Per uno spuntino o un pranzo: purea di frutta o frutta fresca, yogurt, latte o yogurt fermentato, biscotti, biscotti di panpepato diabetici, una tortilla fresca con ricotta.

Le bevande consentite sono: tè (oolong, nero, verde, rosso, ibisco), succo appena spremuto diluito con acqua (1: 1), acqua minerale, decotti e infusi di rosa canina, radici: dente di leone o bardana, mirtilli, ribes, mirtilli rossi, debole caffè con latte (senza zuccheri aggiunti). Ci sono abbastanza prodotti nel menu, da cui è facile preparare piatti sani, soddisfacenti e gustosi. Il prediabete è una condizione del corpo che è pericolosa da trascurare. Normalizzare lo zucchero è possibile solo attraverso una corretta alimentazione. Altrimenti, si sviluppa una patologia incurabile: il diabete.

Menu per una settimana con diabete di tipo 2

Un malato di diabete deve seguire una dieta per tutta la vita. Ma deve essere diversificato e includere tutti i nutrienti, ad esempio:

LUNEDÌ GIOVEDÌ

ColazionePranzo
  • Pane (25 gr.);
  • 2 cucchiai. cucchiai d'orzo (30g.);
  • uovo sodo;
  • 4 cucchiai. cucchiai di insalata di verdure fresche (120 g.);
  • Tè verde (200 ml.);
  • Mela, fresca o cotta (100 g.);
  • 1 cucchiaino di olio vegetale (5 g.)
  • Biscotti non zuccherati (25 gr.);
  • Tè (250 ml.);
  • ½ banana (80g.).
CenaHigh tea
  • Pane (25 gr.);
  • Borsch (200 ml.);
  • Cotoletta di manzo al vapore (70 gr.);
  • Un paio di arte. semole di grano saraceno (30 gr.);
  • Insalata di verdure o frutta (65 gr.);
  • Succo di frutta e bacche (200 ml.)
  • Pane integrale con farina (25 gr.);
  • Insalata di verdure (65 gr.);
  • Succo di pomodoro (200 ml.)
CenaSeconda cena
  • Pane (25 gr.);
  • Patate bollite (100 gr.);
  • Un pezzo di pesce bollito a basso contenuto di grassi (165 gr.);
  • Insalata di verdure (65 gr.);
  • Mela (100 gr.)
  • Kefir magro (200 ml.);
  • Biscotti non zuccherati (25 gr.)


MARTEDÌ VENERDI

ColazionePranzo
  • Pane (25 gr.);
  • Farina d'avena (45 gr.);
  • Una fetta di spezzatino di coniglio (60 gr.);
  • Insalata (60 gr.);
  • Tè al limone (250 ml.);
  • Un pezzo di formaggio a pasta dura (30 gr.)
  • 1 banana (160 gr.)
CenaHigh tea
  • Pane (50 gr.);
  • Zuppa con polpette di carne (200 ml.);
  • 1 patata bollita (100 gr.);
  • Un pezzo di lingua di manzo bollita (60 gr.);
  • 2-3 cucchiai. cucchiai di insalata (60 gr.);
  • Composta di frutta e bacche senza zucchero (200 ml.)
  • Arancia (100 gr.);
  • Mirtilli (120 gr.)
CenaSeconda cena
  • Pane (25 gr.);
  • Succo di pomodoro (200 ml.);
  • Insalata (60 gr.);
  • Salsiccia (30 gr.);
  • Grano Saraceno (30 gr.)
  • Biscotti non zuccherati (25 gr.);
  • Kefir a basso contenuto di grassi (200 ml.)


MERCOLEDI 'SABATO

ColazionePranzo
  • Pane (25 gr.);
  • Pesce in umido con verdure (60 gr.);
  • Insalata di verdure fresche (60 gr.);
  • Caffè senza zucchero (200 ml);
  • Banana (160 gr.);
  • Un pezzo di formaggio a pasta dura (30 gr.)
  • 2 frittelle (60 gr.);
  • Tè al limone, senza zucchero (200 ml)
CenaHigh tea
  • Pane (25 gr.);
  • Zuppa di verdure (200 ml.);
  • Grano Saraceno (30 gr.);
  • Fegato di pollo brasato con cipolle (30 gr.);
  • Insalata di verdure (60 gr.);
  • Succo di frutta e bacche senza zucchero (200 ml)
  • Pesca (120 gr.);
  • 2 mandarini (100 gr.)
Cena
  • Pane (12 gr.);
  • Cotoletta di pesce (70 gr.);
  • Biscotti non zuccherati (10 gr.);
  • Tè al limone senza zucchero (200 ml);
  • Insalata di verdure (60 gr.);
  • Farina d'avena (30 gr.)


DOMENICA

ColazionePranzo
  • 3 gnocchi con ricotta (150 gr.);
  • Caffè decaffeinato, zucchero (200 ml.);
  • Fragole Fresche (160 gr.)
  • Pane (25 gr.);
  • ¼ di frittata (25 gr.);
  • Insalata di verdure (60 gr.);
  • Succo di pomodoro (200 ml.)
CenaHigh tea
  • Pane (25 gr.);
  • Zuppa di piselli (200 ml);
  • Filetto di pollo con verdure (70 gr.);
  • Un pezzo di torta al forno con mele (50 gr.);
  • 1/3 di tazza di succo (80 ml);
  • Insalata Olivier (60 gr.)
  • Mirtillo rosso fresco (160 gr.);
  • Pesca (120 gr.)
CenaSeconda cena
  • Pane (25 gr.);
  • Perlovka (30 gr.);
  • Cotoletta di vitello al vapore (70 gr.);
  • Succo di pomodoro (250 ml);
  • Insalata di verdure o frutta (30 gr.)
  • Pane (25 gr.);
  • Kefir a basso contenuto di grassi (200

Fine settimana

Il sesto giorno della nuova dieta, la tabella diventa più diversificata. Il menu per il diabete prevede una colazione con un uovo, diverse fette di salmone leggermente salato, una fetta di pane, un grosso cetriolo e una tazza di tè. Dopo un paio d'ore, devi mangiare una porzione di ricotta a basso contenuto di grassi e 150 grammi di bacche.

Il pranzo include una porzione di borsch, 2-3 involtini di cavolo pigro con panna acida e pane al 10 percento. Per uno spuntino pomeridiano, si consigliano bioogurt e 2 pani secchi. E per cena - 100 grammi di piselli in scatola, un pezzo di uccello bollito e melanzane in umido. Prima di andare a letto - kefir.

L'ultimo giorno, sei invitato a seguire un menu molto vario. Diversi prodotti sono offerti per la settimana, come hai già notato.

L'ultimo giorno include anche molti piatti. A colazione: porridge di grano saraceno sull'acqua, prosciutto di vitello e tè. Dopo qualche tempo, si consiglia di mangiare diversi biscotti non zuccherati, una mela o un'arancia, oltre a bere una tazza di brodo di rosa selvatica. Hai bisogno di pranzo con zuppa di cavolo ai funghi con panna acida e pane, una cotoletta di vitello e zucchine in umido. Per uno spuntino di metà pomeriggio è consentito mangiare diverse prugne mature con una porzione di ricotta. E per cena, devi cuocere il pesce, preparare un'insalata di spinaci e stufare le zucchine. Finalmente un bicchiere di bio-yogurt. Il settimo giorno è l'unica volta in cui puoi farti piacere con qualcosa di diverso dal kefir.

Dieta del diabete nel menu dettagliato

Conoscendo la composizione chimica giornaliera, puoi creare un menu per una settimana da solo, usando questi consigli:

  • Dai prodotti a base di farina, puoi fare il pane con farina di grano di seconda scelta, segale, crusca, biscotti non commestibili e altri prodotti da forno che non includono zucchero e la sua base è la farina grossolana. In rari casi, la pasta, ma devono anche provenire da varietà di grano grosso. In nessun caso dovresti coccolarti con burro o pasta sfoglia, così come la pasta di farina premium.
  • All'inizio puoi cucinare okroshka o zuppa su un brodo vegetale. Almeno due volte a settimana, una zuppa leggera su un brodo debole di funghi, carne o pesce. Non puoi rendere il brodo molto ricco e grasso. Inoltre, non utilizzare vermicelli o noodles.
  • I piatti a base di carne possono essere preparati con vitello, manzo, coniglio, pollame, ma solo tacchino e pollo. Questo prodotto viene consumato bollito, a volte in umido. Sono consentite anche salsicce di dottorato e salsicce di pollo. A volte è permesso concedersi una lingua o un fegato bolliti. È severamente vietato mangiare carne di maiale, pollo, anatra, qualsiasi carne affumicata e sotto forma di cibo in scatola.
  • Per i piatti a base di pesce usare solo varietà a basso contenuto di grassi: luccio, nasello, pollock, eglefino, pesce persico, merluzzo. Possono essere mangiati, sia bolliti che cotti al forno. Quando fai una scelta sul cibo in scatola, è solo nel pomodoro o nel suo succo. Caviale non raccomandato, pesce grasso, affumicato, salato.
  • Dai prodotti lattiero-caseari - latte, ricotta, latte acido - tutto questo dovrebbe essere il più basso contenuto di grassi possibile. Anche panna acida e ricotta non salata - una volta ogni sette giorni.
  • Per i piatti, è consigliabile utilizzare cereali come grano saraceno, orzo, farina d'avena e orzo. Cerca di evitare semola e cereali istantanei.
  • Verdure - patate - in dosi minime, solo bollite e cotte. Carote leggermente ammesse, piselli freschi e barbabietole. Il resto, per quanto ti piace, è particolarmente utile in questo caso: cavolo, zucchine, zucca, lattuga, melanzane, pomodori. Assolutamente no - verdure in salamoia e salate.
  • Per gli amanti dei dessert - frutti in cui c'è un minimo di zucchero, sia crudo che cotto. Gelatina di frutta, purè di patate, mousse, composta, gelatina. Se alcuni altri dolci, quindi solo quelli che sono preparati sulla base di sostituti dello zucchero.
  • Oltre allo zucchero, dovresti evitare miele, uva passa, datteri, gelati e marmellate con marmellate.
  • Per i piatti, puoi servire salse al pomodoro o al latte, che vengono preparate in modo indipendente, nonché sugo non grasso. Ogni sette giorni sono ammessi un po 'di rafano, pepe e senape.
  • È severamente vietato -, ketchup, salse di soia, nonché quelli che sono caratterizzati da contenuto di grassi, piccantezza e qualità del sale.
  • Puoi bere, oltre all'acqua naturale, al caffè, ma solo con latte, tè, decotti alle erbe, succhi appena spremuti dalle verdure e dalla frutta consentita, acqua minerale. Tabù per dolce acqua frizzante.
  • Per il rifornimento di insalate fresche, utilizzare girasole o olio d'oliva. Se necessario, puoi servire un po 'cremoso.

Alimenti e prodotti proibiti

Prima di tutto, i dolci vengono eliminati dalla dieta. Questa categoria comprende pasticceria e pasticceria di pasta frolla, burro, pasta sfoglia, dolci, cioccolato, gelati, dessert dolci (mousse, torte, ecc.), Tè in bottiglia, cocktail dolci, succhi confezionati, bastoncini di cacao e 3 nel caffè 1, soda dolce, porridge istantaneo con zucchero. Per rallentare la crescita degli indicatori dello zucchero, gli alimenti pesanti ad alto contenuto calorico con un alto contenuto di zucchero, sale, grassi e additivi sintetici devono essere eliminati dal menu dieta.

Questi includono:

  • Piatti principali e brodi di maiale grasso, pollame (anatra e pollo con pelle) e zuppe preparate sulla base;
  • Conserve di pesce e carne (spezzatino, paste), verdure in salamoia, marmellate, frutta in scatola;
  • Contorni di riso bianco, patate fritte, semola;
  • Prodotti preparati fumando (strutto, carne, pesce, salsiccia, salsicce);
  • Latticini grassi e prodotti a base di latte acido (panna acida e crema con contenuto di grassi superiore al 10%, ricotta - superiore al 9%, cagliata glassata e massa dolce cagliata);
  • Qualsiasi piatto di fast food e salse grasse a base di maionese;
  • Rotolo bianco, pasta (categorie B, C, 1 e 2 classe).

Il divieto è soggetto a frutti con elevato indice glicemico (fichi, anguria, uva, papaia, carom, guava), nonché snack, patatine, popcorn.

Linee guida generali per l'alimentazione dei diabetici

La stragrande maggioranza degli alimenti per le persone con diabete ha un basso indice glicemico. La dieta dovrebbe contenere una grande quantità di alimenti freschi, in particolare frutta e verdura con fibre e fibre alimentari, che contribuisce a un migliore assorbimento di nutrienti e nutrienti e aiuta anche a rimuovere tossine e metaboliti dal corpo del paziente. L'uso di porridge di latte come primo e secondo domani mattina fornisce ai diabetici un'adeguata quantità di carboidrati complessi che non causano un forte aumento del glucosio nel plasma sanguigno. I latticini a basso contenuto di grassi contribuiscono a migliorare il funzionamento del sistema epatobiliare del tratto gastrointestinale umano.

La dieta per diabetici include anche cibi dolci, quindi il diabete non è una frase per i più golosi. Per gli amanti di un menu dolce, per ogni giorno puoi diversificare con tali piatti:

  • gelatina e torta di gelatina;
  • casseruole di frutta;
  • invece del tè dolce o della composta, puoi usare la gelatina a base di farina d'avena o di punch alla frutta.

Quindi una dieta a basso contenuto di carboidrati può essere non solo sana, ma anche gustosa e persino varia..

Dieta per il diabete per un menu di esempio per la giornata

  • tè o caffè caldo, ma senza zucchero e latte. Gli edulcoranti per diabetici possono essere utilizzati;
  • dieta syrniki a base di ricotta senza grassi e con un minimo di farina. Senza zucchero e altri condimenti come marmellata, marmellata, cioccolato, latte condensato, ecc..
  • pane di segale
  • verdure crude in insalata senza girasole o olio d'oliva;
  • uovo di gallina bollito.

A 47 anni mi è stato diagnosticato il diabete di tipo 2. In poche settimane ho guadagnato quasi 15 kg. Costante affaticamento, sonnolenza, senso di debolezza, visione cominciò a sedersi.

Ed ecco la mia storia

Quando ho compiuto 55 anni, mi stavo già pugnalando con l'insulina, tutto era molto male... La malattia ha continuato a svilupparsi, gli attacchi periodici sono iniziati, l'ambulanza mi ha letteralmente restituito dal mondo successivo. Per tutto il tempo ho pensato che questa volta sarebbe stato l'ultimo...

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha permesso di leggere un articolo su Internet. Non puoi immaginare quanto le sia grato. Questo articolo mi ha aiutato a sbarazzarmi completamente del diabete, una malattia presumibilmente incurabile. Negli ultimi 2 anni ho iniziato a muovermi di più, in primavera e in estate vado ogni giorno in campagna, coltivo pomodori e li vendo sul mercato. Le mie zie sono sorprese di come tengo al passo con tutto, da dove provengono tanta forza ed energia, non credono ancora che io abbia 66 anni.

Chi vuole vivere una vita lunga ed energica e dimenticare questa terribile malattia per sempre, prenditi 5 minuti e leggi questo articolo.

  • pollo bollito o altra carne dietetica con un minimo di sale;
  • contorno di verdure al vapore, in umido o crude. Carota solo cruda.
  • pesce bollito non cotto a vapore;
  • contorno di verdure;
  • rosa canina o tè verde non zuccherato.

Spuntino prima di coricarsi:

  • kefir - 200 ml (contenuto di grassi non superiore all'1%).

Caratteristiche della dieta per il diabete

Per normalizzare il livello di glucosio e colesterolo nel corpo, il paziente deve seguire rigorosamente il menu e la dieta. Nella dieta quotidiana è necessario includere tutti i nutrienti, le vitamine e i minerali in quantità sufficienti, data la categoria di età e peso del paziente. Il contenuto calorico dei piatti dovrebbe essere basso in modo che una persona possa consumare tutta l'energia ricevuta dai prodotti durante il giorno. Ciò contribuirà a rimuovere i chili in più e ridurre il carico sul pancreas.

Per i diabetici, si consiglia di mangiare cibo in piccole porzioni al fine di mantenere un normale livello di glucosio nel corpo, senza forti cadute in una direzione più o meno grande. Un pasto frazionario è considerato ottimale, che dovrebbe essere diviso in cinque o sei volte, riducendo ogni volta la quantità di porzioni.

Nel diabete mellito di tipo 1, la preparazione di un menu dietetico costituisce un ulteriore passaggio attraverso il quale il corpo produce la produzione di insulina.

Con il diabete di tipo 2, usando una dieta equilibrata, è possibile normalizzare il peso del paziente senza limitarlo negli alimenti, ma ridurre solo il contenuto calorico dei piatti.

Caratteristiche della nutrizione dei bambini

Un problema piuttosto grande è lo sviluppo del diabete in un bambino. I medici in questa situazione raccomandano la nomina di una dieta speciale a base di carboidrati, che può arrivare fino a 2/3 della dieta. Una delle conseguenze indesiderabili di questo passaggio è la costante fluttuazione della glicemia. Possono provocare un significativo deterioramento delle condizioni di qualsiasi paziente. Pertanto, il modo migliore per uscire da questa situazione è l'uso della tabella dietetica n. 9 secondo Pevzner.

Per creare il menu giusto, è necessario dare la preferenza a tali prodotti:

  • carne - sono escluse varietà a basso contenuto di grassi, pollo, maiale e agnello;
  • verdure - carote, cetrioli, pomodori, cavoli in qualsiasi forma;
  • frutta - mele, pesche, ciliegie.

Si raccomanda di eliminare completamente lo zucchero nella sua forma pura, nonché negli additivi a prodotti come composta, marmellata. Per dolcificare, puoi sostituirlo con sorbitolo o fruttosio, ma è meglio passare alla stevia, un dolcificante naturale che praticamente non contiene carboidrati e calorie. Anche i prodotti da forno, i muffin sono severamente vietati.

Prima di iniziare questa dieta, considerare quanto segue.

  1. L'ipoglicemia è possibile, quindi è necessario imparare a prevenirli.
  2. Lo zucchero deve essere controllato molto più spesso, fino a 7 volte al giorno. Ciò consentirà di prescrivere la dose richiesta di insulina.
  3. È estremamente importante proteggere il bambino dallo stress e cercare di abituarlo alla stessa modalità di attività motoria e fisica. Ciò stabilizzerà la terapia insulinica, il metabolismo dei carboidrati e insegnerà al bambino il regime, che rifletterà favorevolmente sulla sua salute in futuro..

Il diabete non è una frase. E anche il fatto che i diabetici mangiano insipido non può essere considerato vero. Se mostri fantasia, diversifica il tuo menu con tutti i prodotti consentiti, quindi la malattia ti ricorderà molto meno spesso.

Leggi I Fattori Di Rischio Per Il Diabete